GIORGIO GIUSEPPINI
GIORGIO GIUSEPPINIWorld 🌐

Nato a Massa, ha studiato canto con Clara Foti e si è perfezionato sotto la guida Aldo Protti, avviando una brillante carriera che lo ha portato ad esibirsi nelle maggiori case d’ opera internazionali.

È presente nella stagione del Teatro alla Scala di Milano dove ha cantato RIGOLETTO, IL TROVATORE, DON CARLO, I DUE FOSCARI, LUCIA DI LAMMERMOOR, GIOCONDA e NABUCCO.

Ha cantato sotto la direzione di grandi Maestri quali Zubin Mehta, Riccardo Muti, Colin Davis, Daniele Gatti, Riccardo Chailly, Gianandrea Gavazzeni, Daniel Oren, Roberto Abbado e Raphael Fruhbeck de Burgos in importanti Teatri quali la ROH Covent-Garden di Londra, Nederlandse Opera di Amsterdam, Opéra di Nizza, Châtelet di Parigi, Zürich Opernhaus, Regio di Torino, Opera di Roma, Maggio Musicale Fiorentino e l’Arena di Verona.

Artista dal vasto repertorio, è particolarmente apprezzato per le sue interpretazioni dei grandi ruoli da basso verdiano. Notevole anche il suo impegno nei ruoli del belcanto italiano, senza dimenticare le applauditissime interpretazioni del Timur nella TURANDOT e Colline ne LA BOHÈME.

Ha cantato alla ROH di Muscat con TURANDOT, al Maggio Musicale Fiorentino con RIGOLETTO sotto la direzione del Maestro Zubin Mehta, all’NCPA di Pechino con LA GIOCONDA diretta dal Maestro Daniel oren e, nello stesso teatro, AIDA diretta dal Maestro Zubin Mehta, in RIGOLETTO al Teatro Verdi di Trieste. Ha inoltre cantato la MISSA SOLEMNIS di L.W. Beethoven a Trieste.

Ha inaugurato il Nuovo Teatro d’Opera di Dubai con IL BARBIERE DI SIVIGLIA, cantato ne LA FORZA DEL DESTINO alla Israeli Opera di Tel Aviv, AIDA all’Arena di Verona, SIMON BOCCANEGRA e MOSÈ IN EGITTO al Teatro di San Carlo di Napoli, TURANDOT all’Arena di Verona, Sparafucile in RIGOLETTO al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Ramfis in AIDA all’NCPA di Pechino, dove tornerà come Ferrando ne IL TROVATORE

Fra i successi della stagione 2017/18 annovera le interpretazioni di Don Giovanni (Commendatore) alla Dubai Opera, Simon Boccanegra (Jacopo Fiesco) e Mosé in Egitto al Teatro San Carlo di Napoli, Il barbiere di Siviglia (Don Basilio) a Sassari.

Ha inaugurato la stagione 2018/19 interpretando Rigoletto (Sparafucile) al Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, in seguito ha cantato Aida (Ramfis) al NCPA di Beijing, La bohème (Colline) al Teatro San Carlo di Napoli e Simon Boccanegra (Jacopo Fiesco) al Teatro Carlo Felice di Genova.