Pablo Ruiz 2017-12-04T14:19:38+00:00
PABLO RUIZ
PABLO RUIZworld 🌐

Nato nel 1985, cresciuto ad Huelva in Spagna, ha studiato presso il Conservatorio Profesional de Música de Seville. Diplomato in canto all’Escuela Superior de Canto de Madrid, si è perfezionato presso l’Accademia Rossiniana a Pesaro con Alberto Zedda, presso l’Accademia Chigiana di Siena con Renato Bruson e all’Opera Estudio de Tenerife con Giulio Zappa.

Vincitore di numerosi concorsi internazionali, fra i quali ricordiamo il Concorso ASLICO nel 2015 persso il Teatro Sociale di Como, il premio come miglior cantante di zarzuela presso l’International Competition Colmenar Viejo di Madrid nel 2013, e il secondo premio presso l’Internacional Competition “Ciudad de Logroño” nel 2012.

Nell’estate 2015 ha frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro sotto la guida del Maestro Alberto Zedda, debuttando in seguito presso presso il Rossini Opera Festival come Don Profondo ne Il viaggio a Reims

In ottobre 2015 ha interpretato il ruolo del Dottor Malatesta nel Don Pasquale presso il Teatro Donizetti di Bergamo, Teatro Sociale di Como, Teatro Pergolesi di Jesi, Teatro Ponchielli di Cremona e Teatro Fraschini de Pavia.

Nel corso della stagione 2016/17 ha interpretato Faust ad Oviedo, Carmen a Tenerife, Marcello ne La bohème al Teatro Sociale di Rovigo, Dandini ne La Cenerentola (Dandini) nei Teatri di Lucca, Pesaro, Ravenna, Piacenza, Cosenza e Trapani, il Requiem di Fauré e Messa di Gloria di Puccini presso l’Auditorio Nazionale di Madrid, L’Enfance du Christ (Lo Storico) con l’Orquestra Sinfonica del Principado de Asturias ad Oviedo. Ha debuttato inoltre il ruolo di Don Magnifico ne La Cenerentola al Teatro Rossini di Pesaro. 

Fra gli impegni della stagione 2017/18Il barbiere di Siviglia (Bartolo) al Teatro delle Muse di Ancona e al Théâtre des Champs Elysées de Paris, la Petite Messe Solennelle all’Auditorio de Madrid, La Cenerentola (Dandini) al Teatro Municipale di Piacenz, lo Stabat Mater di Rossini a Ravenna.

Ha cantato inoltre la Petite Messe Solennelle di Rossini al Festival Terras Sem Sombra in Portogallo con Alberto Zedda; Elijah di Mendelssohn, IX Sinfonia di Beethoven, Messa dell’IncoronazioneRequiem di Mozart e Requiem Tedesco di Brahms all’Auditorio Nacional di Madrid; Petite Messe Solennelle di Rossini e Die Schöpfung di Haydn al Théâtre Wolubilis di Bruxelles.