Vittorio Prato 2017-12-01T14:17:05+00:00
VITTORIO PRATO
VITTORIO PRATOworld 🌐

Riconosciuto come uno specialista del repertorio belcantista, protagonista di opere mozartiane, donizettiane e rossiniane il giovane baritono Vittorio Prato ha già avuto modo d’imporsi a livello internazionale come uno baritoni più interessanti della sua generazione. 

 

È salito sul palcoscenico di prestigiosi teatri fra i quali Staatsoper di Berlino, Liceu di Barcellona, La Monnaie de Bruxelles, Opéra de Liège, Opéra de Lausanne, Opèra de Lyon, Opera di Roma, Théatre du Capitole di Toulouse, Théatre des Champs-Elysées e Opera Comique di Parigi, Theater an der Wien, Grand Théâtre di Bordeaux, Teatro del Maggio Musicale Fiorentino, Barbican di Londra, Filarmonico di Verona, Petruzzelli di Bari, Verdi di Trieste. Tra i festival vanno ricordati quelli di Pesaro, Wexford, Montpellier, Bad Wildbad e Bad Kissingen.

 

Ha cantato con direttori d’orchestra quali Riccardo Muti, Gianluigi Gelmetti, Vladimir Jurowski, Donato Renzetti e ha lavorato con registi come Pier Luigi Pizzi, Adrian Noble, Daniele Michieletto, Antonio Latella. 

Nell’ambito della musica antica ha collaborato con importanti direttori tra i quali Ottavio Dantone, William Christie, Christophe Rousset, Christopher Hogwood, Alain Curtis, Diego Fasolis.

 

Nel corso della stagione 2016/17 ha interpretato La bohème (Marcello) a Santiago de Chile e all’Opéra de Lausanne, Il turco in Italia(Poeta) a Pavia, Cremona e Como, The Merry Widow (Danilo) al Teatro Petruzzelli in Bari, Le nozze di Figaro (Conte d’Almaviva) al Cartagena Festival, Così fan tutte (Guglielmo) al Grand Théatre de Genève ed un concerto di gala presso il Rossini in Wildbad Festival. Ha debuttato inoltre il ruolo di Orfeo nella prima rappresentazione assoluta a Tokyo dell’Orfeo di Monteverdi riadattato in una celebrazione tra barocco e teatro Noh Giapponese. In seguito ha debuttato presso La Monnaie de Bruxelles come solista nella Messa di Gloria di Puccini.

Fra gli impegni della stagione 2017/18La traviata (Germont) in Giappone in tournée con il Teatro Comunale di Bologna, Don Giovanni (debutto nel ruolo del titolo) al Teatro Massimo Bellini in Catania, La Cenerentola (Dandini) al Theater Basel, Il segreto di Susanna al Teatro Regio di Torino.

 

La sua discografia include le incisioni di La Salustia di Pergolesi (DVD Arthaus Musik), I due Figaro di Carafa (DVD Bongiovanni), I Briganti di Mercadante (CD Naxos), Les Indes galantes (DVD Alpha).

Diplomato in pianoforte e in clavicembalo, ha studiato con Ivo Vinco, con Luciano Pavarotti, con Dmitry Vdovin e con Sherman Lowe. Vincitore di concorsi internazionali come il “M. Battistini” e il “Concorso di Musica Sacra” di Roma, ha frequentato l’Accademia Rossiniana di Pesaro, interpretando Don Alvaro ne Il viaggio a Reims.